Farouk Wahba

Farouk Wahba

Consigliere al servizio dell’arte

Laurea presso la Facoltà di Belle Arti dell’Università di Alessandria, 1968.
Laurea Magistrale in Arte “Il fenomeno dell’emigrazione nella pittura contemporanea”, 1977.
Conseguimento del “Masterstudium” presso l’Accademia d’Arte Internazionale di Düsseldorf, 1987.
Dottorato in Arte “Il ruolo della materia in pittura”, 1988.
Membro fondatore dell’Unione degli Artisti Visivi.
Membro dell’Associazione degli Artisti e degli Scrittori del Cairo e di Alessandria.
Membro dell’Unione tedesca degli Artisti Visivi
Membro dell’associazione internazionale per le arti “Omicron”
Membro del corpo docenti della Facoltà di Belle Arti di Alessandria.
Membro del Consiglio d’Amministrazione di “Atelier”, Alessandria.
Professore assegnatario dell’insegnamento di pittura presso la Facoltà di Educazione Specifica di Alessandria
Consigliere Culturale presso l’Ambasciata d’Egitto in Austria – Vienna, 1997.
Membro di organizzazioni internazionali delle Nazioni Unite, 1997.
Direttore dell’Accademia di Belle Arti d’Egitto di Roma, 2000.
Professore presso la Facoltà di Belle Arti di Alessandria.

Ha pubblicato articoli di critica d’arte e recensioni di mostre sul giornale egiziano “al-Masa’” e su quello kuwaitiano “al-Siyasa”.
Ha tenuto lezioni di arti visive al Museo d’Arte Moderna del Cairo e incontri culturali presso l’Atelier e varie facoltà dell’Università di Alessandria.
Membro delle giurie formate dal Ministero della Cultura per la valutazione delle opere d’arte nelle esposizioni.
Organizzatore di progetti culturali, conferenze, incontri; relatore delle commissioni culturali dell’Atelier di Alessandria, dell’Associazione degli Artisti e degli Scrittori e di centri culturali stranieri ad Alessandria.
Organizzatore delle mostre d’arte visiva presso i saloni dell’Atelier di Alessandria e di varie edizioni della Biennale di Alessandria.
Responsabile degli insegnamenti di laboratorio della Scuola di Alessandria di Disegno, Pittura e Ceramica.
Ha partecipato all’organizzazione di un workshop artistico in Egitto con numerosi professori stranieri e con gli studenti dei laboratori e della Facoltà di Belle Arti di Alessandria.
Contribuisce con i suoi studi sull’arte alle conferenze organizzate dal Ministero della Cultura e dalle Facoltà d’Arte.